oikos-slider-pagine-interne-blurred

Dal 1994 a Bergamo, in via Borgo Palazzo 130

Siti di interesse

Alcuni siti di interesse su salute/immigrazione

 SitoDescrizione
www.simmweb.itLa Società Italiana di Medicina delle Migrazioni (SIMM), è stata istituita all'inizio del 1990 sotto la spinta di gruppi ed organizzazioni che in varie parti d'Italia si occupavano di garantire il diritto all'assistenza sanitaria ad immigrati comunque presenti sul territorio nazionale.
Oggi la SIMM può essere considerata un policy network nazionale di scambio di esperienze, dati, evidenze scientifiche e considerazioni di politica sanitaria anche locale tra i cui obiettivi statutari c'è la promozione delle attività sanitarie in favore degli immigrati in Italia alla quale si aggiunge l'impegno prima per l'emersione al diritto all'assistenza sanitaria e quindi per una reale accessibilità e fruibilità delle prestazioni assistenziali e più in generale per una reale e consapevole promozione della salute senza esclusioni.

www.openmigration.orgOpen Migration produce informazione di qualità sul fenomeno delle migrazioni e dei rifugiati, per colmare le lacune nell’opinione pubblica e nei media.
Le migrazioni rappresentano la storia più profonda della nostra epoca. Open Migration ha scelto di raccontarla attraverso l’analisi di dati oggettivi.

www.unhcr.itIstituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 14 dicembre 1950, l’UNHCR (Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati) ha il mandato di guidare e coordinare, a livello mondiale, la protezione dei rifugiati e le azioni necessarie per garantire il loro benessere. L’Agenzia lavora per assicurare che tutti possano esercitare il diritto di asilo e di essere accolti in sicurezza in un altro Stato e, insieme ai governi, aiuta i rifugiati a tornare a casa, ad essere accolti nel paese dove hanno trovato rifugio o in un paese terzo.
www.sprar.itSPRAR Servizio centrale del sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati

www.istat.it/it/immigratiL'ISTAT (Istituto nazionale di statistica) mette a disposizione statistiche e notizie sulla presenza straniera in Italia.

www.dossierimmigrazione.itL’utilità di un Rapporto statistico appare evidente per la comprensione di un fenomeno complesso quale quello dell’immigrazione che in Italia ha acquistato una dimensione crescente nel corso degli ultimi decenni. In questo ambito si è specializzato il Centro Studi e Ricerche IDOS/Immigrazione Dossier Statistico, che dal 2004 cura e pubblica il Dossier Statistico Immigrazione. Il Rapporto annuale nel 2013 e nel 2014 è stato curato per conto della Presidenza del Consiglio dei Ministri/Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali e offre un’analisi organica delle migrazioni con un ampio supporto di dati statistici.

www.ismu.orgLa Fondazione ISMU (Iniziative e studi sulla mutietnicità) studia il cambiamento generato dalle migrazioni internazionali partendo dal presupposto che il dialogo favorisca il riconoscimento e la promozione dei diritti fondamentali di ogni individuo. In particolare si impegna, dal 1993, per comprendere i fenomeni migratori, diffonderne una corretta conoscenza, proporre risposte efficaci e realizzare interventi perché vivere tra più culture è un’opportunità dell’epoca globale.

www.cartadiroma.orgL’Associazione Carta di Roma è nata nel dicembre 2011 per dare attuazione al protocollo deontologico siglato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti (CNOG) e dalla Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI) nel giugno del 2008 per una informazione corretta sui temi dell’immigrazione. L’associazione lavora per diventare un punto di riferimento per coloro che lavorano quotidianamente nel mondo dell’informazione, giornalisti e operatori dell’informazione ma anche enti di categoria e istituzioni, associazioni e attivisti impegnati sul fronte dei diritti dei richiedenti asilo, dei rifugiati, delle minoranze e dei migranti.

www.asgi.itL’ASGI (Associazione per gli Studi Giuridici sull'Immigrazione) promuove l’informazione e lo studio dei problemi, di carattere giuridico, attinenti all’immigrazione, alla condizione dello straniero (nonché dell’apolide e del rifugiato), alla disciplina della cittadinanza nell’ordinamento italiano, alla tutela contro la discriminazione, il razzismo e la xenofobia, anche attraverso la formazione su tali materie con particolare riguardo agli avvocati e l'assistenza legale per la tutela dei diritti e degli interessi dello straniero e per il contrasto di atti di discriminazione o di violenza commessi nei confronti di stranieri o appartenenti alle minoranze etnico-linguistiche.

csmedi.comIl Centro Studi MEDI', fondato nel 2003 da alcuni enti non profit che operano a Genova nell’ambito dell’immigrazione, intraprende progetti di ricerca sociale avendo il contesto genovese e ligure come quadro di riferimento, in collaborazione con istituzioni locali, associazioni di categoria e tutti i soggetti pubblici e privati interessati ad approfondire le tematiche delle migrazioni e le modificazioni che esse apportano al tessuto sociale, lavorativo e culturale. Da alcuni anni, inoltre, organizza a Genova una Scuola estiva di sociologia delle migrazioni diventata ormai un punto di riferimento per la formazione di giovani ricercatori ed operatori sociali.

www.fondazioneleonemoressa.orgLa Fondazione Leone Moressa, nata nel 2002 da un’iniziativa della Associazione Artigiani e Piccole Imprese di Mestre CGIA, è un istituto di studi e ricerche legate al fenomeno migratorio indirizzato in maniera prevalente ai temi dell’economia dell’immigrazione e finalizzata alla conoscenza e alla valorizzazione delle differenti espressioni culturali degli stranieri soggiornanti in Italia e all’individuazione di percorsi di integrazione.
www.saluteinternazionale.infoChiunque oggi affronti temi che riguardano la salute e l’assistenza sanitaria difficilmente può fare a meno di riferirsi a esperienze internazionali, confrontarsi con le informazioni provenienti da molteplici fonti, dalla letteratura scientifica periodica ai documenti pubblicati da istituzioni o da varie organizzazioni. Occuparsi di salute e sanità internazionali serve dunque a diventare più informati e più colti ma anche a diventare migliori, a uscire da se stessi, a guardare agli altri, al mondo.
www.cestim.itIl CESTIM (Centro Studi Immigrazione), nato a Verona nel 1990 come associazione di operatori sociali e culturali che si occupano a vario titolo degli immigrati e delle loro problematiche, si propone di mettere a disposizione materiali informativi e di studio al fine di promuovere i diritti umani e la solidarietà sociale negli ambiti delle problematiche dell'immigrazione, sostenere le attività di studio, ricerca e volontariato per la promozione di un pieno e positivo inserimento degli immigrati nel contesto sociale del territorio, creare le condizioni per una corretta informazione sulla realtà dell'immigrazione in modo da prevenire o rimuovere il pregiudizio negativo e la discriminazione e promuovere, in condizioni di parità con i cittadini italiani, l'accesso degli immigrati a lavoro, casa, servizi sociali e sanitari, scuola, formazione professionale e a tutto quanto esprime godimento pieno dei diritti di cittadinanza nel rispetto, all'interno delle leggi dello stato, delle diverse identità culturali.

www.stranieriinitalia.it

www.ispionline.it/it/pubblicazione/migrazioni-senza-soluzioni

L’associazione

L’associazione OIKOS, nata nel 1994, si propone di promuovere una cultura che riconosce nella salute un diritto primario di chiunque.

L’ambulatorio

Presso la sede dell’Associazione OIKOS è disponibile un Ambulatorio di Medicina Generale rivolto agli immigrati non iscrivibili al s.s.n. italiano.

Legislazione

E’ possibile accedere a questa sezione per informarsi riguardo alla Legislazione Nazionale, Regionale e Locale per i cittadini comunitari ed extracomunitari.

Domande & Risposte

All’interno della sezione Domande & Risposte puoi trovare risposte alle domande che più frequentemente ci vengono poste presso l’ambulatorio.

Il sito internet dell’associazione OIKOS Onlus rispetta le linee guida nazionali della FNOMCeO in materia di pubblicità sanitaria, secondo gli artt. 55-56-57 del Codice di Deontologia Medica. Codice Fiscale: 95093090165.
Associazione OIKOS Onlus. Bergamo, Via Borgo Palazzo 130. 035.26.78.068 oikos_mail@yahoo.it, oikos_bergamo@pec.it

Copyright © 2013 – 2019 OIKOS Onlus. Diritti Riservati.